Odiate tasse...rovinano l'umore e soprattutto la vita quando l' Equitalia iscrive sulla casa un ipoteca in virtù delle c.d. “cartelle pazze”!
Nel caso in cui viene accertato che l'iscrizione è illegittima, in quanto il tributo non era dovuto, il contribuente ha diritto a chiederne la cancellazione e il risarcimento del danno biologico da lesioni micropermanenti da parte dell'agente della riscossione in solido con il Comune. L'ha recentemente statuito il Giudice di Pace di Lecce con la sentenza n. 3013/13. In tal senso si è espressa anche la giurisprudenza della stessa Cassazione ( in tal senso infatti Cass. sent. n. 21428/07).
Ovviamente, la lesione deve essere accertata, nel corso di un giudizio, da parte di un CTU ed il giudice applica, per liquidare il risarcimento, la tabella per il danno biologico di lieve entità previsto dal codice delle assicurazioni.


Tags:

Invia un commento